Domenica glaciale per il Rugby Mirano Femminile

Noi rugbisti veneti, del nord, ci siamo abituati: giornate fredde, vento sferzante e ancor di più i campi quasi inutilizzabili per il troppo ghiaccio. Sì, ci siamo abituati la sera, per chi si va ad allenare dalle 20 in poi. Ma la mattina del 27 gennaio il sole non è voluto uscire e i campi del Rugby Mirano che dovevano ospitare i concentramenti delle squadre U16 Femminili hanno richiamato l’attenzione degli arbitri che, ai voti, hanno disdetto le partite della giornata. La stessa sorte è toccata alle squadre U14 presso i campi del Valsugana Rugby ad Altichiero. Alcune squadre, già convinte che il meteo potesse portare addirittura neve, non si sono nemmeno presentate mentre chi era già pronto con la divisa per scendere in campo ha dovuto sottostare a regole di sicurezza e alla scelta secondo voti per alzata di mano proposta dagli arbitri e dedicare la giornata al rugby touch.
Si potrebbe vedere la questione sotto un punto di vista formativo ma anche di divertimento: infatti per le ragazze che si sono scontrate domenica in campo è stato un modo per giocare l’una contro l’altra ma anche per fare squadra e ritrovarsi comunque con una palla ovale tra le mani.
Nonostante il dispiacere di qualcuna delle ragazze U14 che avrebbero dovuto fare il loro esordio nei campi da rugby, la giornata si è svolta, meta dopo meta, tra vittorie e sconfitte. Anche se i punteggi di questa giornata non si dovranno tenere in considerazione per la classifica di fine campionato dato che, tale giornata, risulta annullata.

Invece la squadra seniores ha giocato la prima tappa di Coppa Italia del nuovo anno presso i campi di Stangella. Infatti, dal 2019 la squadra del Rugby Mirano è passata dal girone Friuli al girone Veneto, incontrando così vecchie e nuove conoscenze.
Il campo, prima ghiacciato (sempre quella è la storia) poi, sotto i continui placcaggi e corse a perdifiato verso l’area di meta – o Max Zone -, si è trasformato in fango che ha reso la vita non facile alle nostre rugbiste. Con tre partite vinte e una persa la squadra della Società ha portato a casa ancora successi: nonostante il gioco veloce venuto meno anche per le rigide temperature si vede una difesa sempre più efficace. Di seguito i risultati:
Rugby Mirano 14 – 26 Padova Torelle Sudate
Rugby Mirano 49 – 21 Trento
Rugby Mirano 47 – 7 Stanghella
Rugby Mirano 40 – 12 Venezia Lido
Ora la prossima tappa sarà il 17 febbraio, tra una partita del 6 Nazioni e l’altra.

Mentre, per la sponda Serie A, le due atlete Bosello e Malesani hanno giocato con la maglia del Rugby Riviera Femminile contro il Valsugana Femminile presso i campi di Mira, in Via Oberdan per il risultato finale di 5 a 112.

 

di Chiara Bustreo Pinkie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.