U14: SI CRESCE ANCHE PERDENDO

“Oggi abbiamo imparato che la determinazione nel rugby è tutto!” Così hanno esordito gli allenatori a fine partita, commentando in spogliatoio con i ragazzi la gara appena conclusa. 
I’Under 14 ha archiviato la seconda sconfitta stagionale, perdendo 26 a 62 contro un più che determinato Amatori Vicenza.

Quasi tutti i giocatori che sono scesi in campo sabato l’hanno fatto per la prima volta da titolari e la tensione nei loro volti era palpabile!
Emozionati e tesi, non sono riusciti a giocare con la serenità che li ha sempre contraddistinti, commettendo qualche errore di troppo soprattutto nella determinazione e nella convinzione dei propri mezzi. Il risultato, più che meritato per i ragazzi del Vicenza, non è invece lo specchio delle capacità e qualità dei ragazzi che hanno giocato sabato. Hanno pagato lo scotto della prima volta ma una prima volta ci vuole e bisogna dire che, seppure a sprazzi, quando sono riusciti ad esprimere le loro qualità hanno giocato ed hanno fatto divertire. Purtroppo non sono riusciti a dare continuità al gioco ed hanno perso in determinazione.
Ci stà. Fa parte di un percorso, fa parte della crescita personale e di gruppo di una squadra. Ora, uniti più che mai, affronteranno i prossimi impegni consapevoli che, se ci sono delle difficoltà, queste vanno affrontate, i limiti vanno superati e le potenzialità esaltate.

Avanti tutta e mai mollare!

Primo Dea Volta

In allegato: un’immagine dal match Mirano – Amatori Vicenza di sabato.
Foto: Alberto Minto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *