MIRANO CEDE AL CUS PADOVA

 

troppi errori condizionano un match che lascia Mirano a bocca asciutta

Mirano (VE) – accolte dal corridoio formato dall’Armata Brancaleon Old Mirano Rugby, le squadre entrano in campo e rispettano un minuto di silenzio in onore dello scomparso Renato Scanferla “Kela”.

Rompe gli indugi l’estremo cussino che al 3′ minuto mette a segno un drop approfittando di un raggruppamento spontaneo sui 22 metri bianconeri.
I miranesi si portano in attacco e sfruttando una touche in prossimità dei 5 metri padovani impostano una moule da cui esce Campagnaro Simone che schiaccia in meta per i primi 5 punti bianconeri.
La prima meta degli ospiti arriva pochi minuti dopo, su un’azione fortuita che porta Fellet a bucare la difesa di casa ed il punteggio si assesta sul 5-8.
L’incontro prosegue avaro di segnature, gli avanti di casa faticano a trovare la giusta coordinazione per contrastare le spinte avversarie e subiscono numerosi calci di punizione che però i cussini non riescono a concretizzare. 
Nel finale Mirano sembra riuscire a riprendere le fila del match e si porta in prossimità della meta padovana ma il calcio di liberazione Aavversario arriva troppo presto e l’arbitro manda le squadre a riposo.

Una sequenza di errori bianconeri permette ai cussini una segnatura al primo minuto della ripresa, decina trasforma ma Mirano reagisce con Chiumento che raccogliendo un passaggio nei propri 22 attraversa tutto il campo risvegliando il tifo del Comunale. Verrà placcato a soli cinque metri dalla meta avversaria ma ci penserà l’apertura al largo a far guizzare capitan Maso in meta per la trasformazione di Masaro.
Il CUS non rimane a guardare e risponde con un gioco aperto che si fa pericoloso prima con il centro Frezza e poco dopo con l’ala Pietrantoni, segnando nel giro di pochi minuti la terza e la quarta meta per gli ospiti che mettono al sicuro il bonus offensivo. I padovani prendono il largo, grazie anche al piede di Decina mette a segno anche un calcio piazzato assegnato al 23′ minuto.
Mirano sprecona si concede troppi errori, impiegando quindi troppe energie e tornando a segnare soltanto al 33′ minuto con il gruppo degli avanti che riesce a spingere gli avversari oltre la propria linea di meta. Il tuffo di Corò fissa il risultato sul 20-32.

Il premio man of the match viene assegnato a Gasparello Giosuè del CUS Padova, premiato da “La Birretteria” di Filippo Longhi.

Domenica prossima il campionato subirà una nuova pausa per fare spazio all’ultima giornata del Torneo 6 Nazioni, Mirano tornerà a giocare domenica 19 marzo, in casa, contro l’Amatori Rugby Mogliano.

Rugby Mirano 1957 ASD: Favaro, Chiumento, Bonfio (16′ Campagnaro G.), Campagnaro St. (21′ Perizzo), Maso (Cap.), Masaro, Busatto (V.Cap. – 16′ st Tomaello), Campagnaro Si., Celeghin, Perosin (16′ st Cimpoiesu), Tobio, Maguolo, Scortegagna (12′ st Negrato), Masala (26′ st Grosoli), Corò. A disposizione: Chizzali.
All. Federico Prosdocimi e Corrado Pilat.

CUS Padova Rugby: Decina (Cap.), Pietrantoni, Scagnolari (30′ st Simioni), Frezza, Bortolami, Torresan, Gasparello, Fellet, Bandini, Frare, Cescon, Gesuato (35′ st Scanferla), Vertuani (28′ st Barbiero), Di Lorenzo (V.Cap.), Pacagnella. A disposizione: Di Bella, Kossoy, Griggio, Crivellaro.
All. Oscar Collodo.

Arbitro: Sig. Lorenzo Imbriaco (BO).

Marcatori: PT: 3′ drop Decina (0-3), 8′ m Campagnaro Si. (5-3), 12′ m Fellet (5-8). ST: 1′ m Gasparello tr Decina (5-15), 4′ m Maso tr Masaro (12-15), 11′ cp Masaro (15-15), 15′ m Frezza tr Decina (15-22), 20′ m Pietrantoni tr Decina (15-29), 23′ cp Decina (15-32), 33′ m Corò (20-32).

Note: primo tempo: 5-8. Punti in classifica: 0-5.

Serie B – Girone 3 – XV^ giornata – domenica 05 marzo 2017 ore 14.30:
ASD Rugby Feltre – Fulvia Tour Rugby Villadose: 37-5 (5-0)
Rugby Paese – Grifoni Rugby Oderzo: 20-13 (4-1)
Amatori Rugby Mogliano – Iniziative Villorba Rugby: 17-27 (0-4)
Rugby Mirano 1957 ASD -CUS Padova ASD: 20-32 (0-5)
Rubano Rugby – ASD Rugby Bergamo 1950: 35-5 (5-0)
Coenergia Caimani Rugby ASD -Rugby Petrarca: 0-45 (4-1)

Prossimo turno, domenica, 19 marzo 2017 ore 14:30:ASD Rugby Bergamo 1950 – ASD Rugby Feltre
Petrarca Rugby – Rugby Paese
Rugby Mirano 1957 ASD – Amatori Rugby Mogliano
CUS Padova ASD – Coenergia Caimani Rugby ASD
Iniziative Villorba Rugby – Rubano Rugby
Grifoni Rugby Oderzo – Fulvia Tour Rugby Villadose

I risultati delle altre squadre:
Femminile Seniores:
Coppa Italia a 7 con Rugby Mirano 1957 ASD, Montebelluna Rugby 1977, Torelli Sudati, Rugby Vicenza, Villorba Rugby: seconde classificate.

Under 18:
ASD Villorba Rugby – Rugby Mirano 1957 ASD: 24-23

Under 16:
Grifoni Rugby Oderzo ASD – Rugby Mirano 1957 ASD: persa a tavolino

Femminile Under 16 e Under 14:
Concentramento con Rugby Mirano 1957 ASD, Valsugana Rugby Padova, C’è L’Este Rugby, Feltre Rugby, Rugby Alpago, Villorba Rugby,Jesolo Rugby, Benetton Rugby

Under 14:
Rugby Mirano 1957 ASD – Lagaria Rugby Rovereto: 7-62

Under 12, 10, 8:
Concentramento con Rugby Mirano 1957 ASD, Scuola Rugby Dosson, Udine Rugby F.C. Junior

(S)campionato Old
Armata Brancaleon Old Mirano Rugby, St. Petersfield, Jene Badia, Pordenone.

In allegato: un’immagine dall’incontro odierno.
Foto: Ettore Griffoni.

Ufficio Stampa Rugby Mirano – Simone Borina 328 4135838
comunicazione@rugbymirano.it – www.rugbymirano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.