Dalle Fratte: ritorno alle origini

È iniziata ufficialmente poco più di una settimana fa la Stagione Sportiva 2019/2020 per la Prima Squadra bianconera, ritrovatasi lunedì 26 agosto al campo “8 Marzo” di via Matteotti sotto la guida di Coach Bovo per il primo allenamento stagionale.

Un avvio di stagione un po’ sofferto a causa dell’indisponibilità temporanea del campo principale, oggetto di un importante intervento di manutenzione gestito dall’Amministrazione Comunale che sta causando qualche difficoltà organizzativa al Club miranese.
“Stiamo affrontando qualche ovvia difficoltà dovuta alla carenza di spazi” – ha dichiarato il Presidente del Mirano Rugby Stefano Cibin – “ma lo facciamo consapevoli dell’importanza e necessità di queste opere, sapendo che ci permetteranno, presumibilmente da inizio novembre, di usufruire di un impianto completamente rinnovato. Nel frattempo stiamo cercando di organizzarci al meglio e di far gravare il meno possibile questa situazione sui nostri atleti.  delle varie Under e dei rispettivi genitori ci sta già dimostrando la compattezza di questa Società“.

In attesa dell’avvio del Campionato Nazionale di Serie B fissato al 20 ottobre per dare il giusto spazio ai mondiali che si svolgeranno in Giappone dal prossimo 20 settembre, la macchina organizzativa bianconera ha già predisposto un fitto calendario di allenamenti per il XV di Maso e compagni, prevedendo inoltre che i primi incontri della Prima Squadra avvengano, giocoforza, fuori casa.

Per quanto riguarda la rosa messa a disposizione di Coach Bovo, dopo le recenti acquisizioni lo Staff Tecnico non ha dormito sugli allori ed ha messo a segno un altro colpo assicurandosi il ritorno in squadra di una vecchia conoscenza: Alberto “Padova” Dalle Fratte.

Nato il 05 luglio 1986 a Camposampiero (PD), Alberto è una terza linea che inizia a giocare nel 1999 proprio a Mirano (dove riceve il soprannome di “Padova” proprio da Pietro Bovo, attuale allenatore della Prima Squadra di Mirano). Cresce di Under in Under nel vivaio bianconero approdando con successo alla Prima Squadra e nel 2011 viene eletto miglior giocatore dell’allora torneo seven “La Colonna”. Nel 2012 passa al Valsugana Rugby contribuendo alla promozione in serie A.
Tra il 2013 ed il 2014 trascorre un anno in Australia, per un’esperienza di vita che lo porta anche a giocare con una piccola squadra amatoriale locale e quando torna in patria gioca per qualche mese a Mira con il Rugby Riviera 1975, fino a tornare al Valsugana dove, la scorsa stagione, partecipa alla sua a promozione dalla Serie C alla Serie B.
“Mi hanno detto che sto invecchiando” – scherza Dalle Fatte – “e non potevo permettermi di lasciarlo succedere senza prima aver giocato di nuovo a Mirano, dove tutto è iniziato. Mi auguro di riuscire ad aiutare al massimo i ragazzi e la Società a raggiungere gli obiettivi prefissati e dove possibile, anche ad alzare il tiro”.

“Dalle Fratte è un gradito ritorno” – ha commentato Coach Bovo – “oltre ad essere un buon giocatore che può ricoprire più ruoli, personalmente lo ritengo una gran bella persona. Le sue caratteristiche migliori sono il possesso palla ed una buona aggressività difensiva e si è messo a disposizione per migliorare anche altri aspetti. Abbiamo quindi in mente di utilizzarlo nel pacchetto di mischia. Sarà fondamentale il suo apporto di conoscenza rugbystica, di carisma ed atteggiamento”.

In chiusura segnaliamo che oltre all’inserimento di Dalle Fratte nel XV di Mirano, anche altri due giocatori hanno deciso di tornare in squadra dopo essersi presi un breve periodo di pausa: si tratta di Matteo Biasin e Carlo Zampieri.
Due rientri di qualità che consentiranno a Coach Bovo di ampliare la capacità di gioco della Prima Squadra bianconera.

In allegato: Alberto Dalle fratte.
Foto: Ettore Griffoni.

Ufficio Stampa Rugby Mirano – Simone Borina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.