SET UP MIRANO: TRASFERTA VINCENTE

i bianconeri mettono a segno nove mete e tornano da Bergamo a punteggio pieno

Bergamo – la giovane Mirano si sposta a Bergamo piena di aspettative e non manca il bersaglio, mettendo a segno nove mete che valgono vittoria, bonus ed un carico di fiducia importantissimo dopo l’avvio di campionato di domenica scorsa.

I bianconeri si impongono da subito sui padroni di casa e grazie alle segnature di Chiumento e Grosoli, prime in Serie B, nonché alla tripletta di Masala, prendono il largo con un attivo che a pochi minuti dallo scadere del primo tempo è già a +21.
Sul finale di frazione è Bergamo ad andare a segno, trovando quella fiducia che gli consente di ripartire con sprint dopo l’intervallo ed accorciare ulteriormente la distanza portandosi a -9. 
L’incontro sembra riaperto ma Mirano ritrova la giusta concentrazione per le mete di Maguolo, Masaro e Zampieri che ristabiliscono le distanze. Negli ultimi minuti i giallorossi si riportano sotto con Deretti che schiaccia e trasforma ma ci pensa Cimpoiesu, poco dopo, a ripristinare il divario, andando in meta per la trasformazione di Masaro.

Dopo un inizio di campionato che l’ha portato a giocare per due volte fuori casa, domenica prossima Mirano è attesa dai propri tifosi al Comunale di via Matteotti per il match contro i “ricci” di Villorba.

ASD Rugby Bergamo 1950: Guariglia, Pezzotta (Cap. 15′ st Brignoli), Facchinetti, Farina, Zinesi (20′ st Frizzi), Parisini, Gazzaniga, Acerbis, Schipani, Vallino (26′ st Santini), Salvini (V.Cap.), Minetti (11′ st Lucido), Gaffuri, Deretti, Avino 19′ st Milinkovich). A disposizione: Lumassi, Plevani.
All. Ferrandi Massimo.

Set Up Rugby Mirano 1957 ASD: Mason (19′ st Mattei), Masala (19′ st Menegazzo M.), Corò (34′ st Chizzali), Campagnaro S., Tobio (8′ st Maguolo), Cimpoiesu, Grosoli, Negrato (Cap.), Tomaello (V.Cap.), Masaro, Berto (6′ st Nigro L.), Bonfio, Campagnaro G. (15′ st Zampieri), Chiumento, Naggi (34′ st Busatto).
All. Prosdocimi Federico e Pilat Corrado.

Arbitro: Sig. Giona Righetti.

Marcatori:
PT: 2’ cp Vallino (3-0), 6′ m Chiumento (3-5), 10′ m Masala tr Masaro (3-12), 19′ m Pezzotta (8-12), 23′ m Masala tr Masaro (8-19), 30′ m Masala (8-24), 34, m Grosoli (8-29), 40′ m Salvini tr Vallino (15-29).
ST: 7′ m Pezzotta (20-29), 14′ m Maguolo (20-34), 28′ m Masaro (20-39), 30′ m Zampieri tr Masaro (20-46), 33′ m Deretti tr Deretti (27-46), 40′ m Cimpoiesu tr Masaro (27-53).

Note: gialli: 17′ pt Berto (M), 29′ pt Acerbis (B), 21′ st Tomaello (M).
Primo tempo: 15-29. Punti in classifica 1-5.

Serie B – Girone 3 – I giornata – domenica 2 ottobre 2016:
Rugby Petrarca – Asd Rugby Feltre: 50-13 (5-0)
Rugby Paese – Amatori Rugby Mogliano: 27-3 (4-0)
Asd Rugby Bergamo 1950 – Set Up Rugby Mirano 1957: 27-53 (1-5)
Fulvia Tour Rugby Villadose – Coenergia Caimani Rugby ASD: 9-25 (0-4)
Grifoni Rugby Oderzo – Rubano Rugby: 21-11 (4-0)
CUS Padova ASD – Villorba Rugby: 23-22 (4-1)

La classifica:
Rugby Petrarca punti 10; Rugby Paese punti 9; Grifoni Rugby Oderzo punti 8; Villorba Rugby, Set Up Rugby Mirano 1957, Rubano Rugby e Amatori Rugby Mogliano punti 5; CUS Padova punti 4; Rugby Bergamo 1950 punti 1; Fulvia Tour Rugby Villadose e Rugby Feltre punti 0; Coenergia Caimani Rugby ASD punti -7

Prossimo turno, domenica 16 ottobre 2016 ore 15.30:
ASD Rugby Feltre – Grifoni Rugby Oderzo
Rugby Paese – Fulvia Tour Rugby Villadose
Amatori Rugby Mogliano – CUS Padova ASD
Set Up Rugby Mirano 1957 – Villorba Rugby
Coenergia Caimani Rugby ASD – ASD Rugby Bergamo 1950
Rubano Rugby – Rugby Petrarca

I risultati delle altre squadre:

Under 18:
Set Up Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby San Donà: 0-17

Under 16:
Verona Rugby Junior – Set Up Rugby Mirano 1957 ASD: 62-7

Under 14:
Set Up Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Lido Venezia ASD: 34-10

Minirugby:
VIII Torneo Francesco Rugby – Checco L’Ovetto
Under 12 sesta classificata;
Under 10 seconda classificata;
Under 8 decima classificata;
Under 6 seconda classificata.

In allegato: un’immagine dall’incontro di domenica scorsa.
Foto: Claudio Castelli.

Ufficio Stampa Set Up Rugby Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.