il Sindaco premia i Dragons

Alle 10.30 di questa mattina, nella splendida cornice della barchessa del parco di villa XXV Aprile, il Sindaco di Mirano Tiziano Baggio e le Assessore Maria Francesca di Raimondo e Alessandra Fiorio hanno incontrato una delegazione dei Dragons Mirano in quella che è stata una vera espressione di sostegno da parte dell’Amministrazione Comunale verso il progetto “The Dragon’s Challenge“.

Il Sindaco aveva già incontrato i Dragons, lo Staff che li segue ed i rispettivi genitori, poco dopo il suo insediamento, come invitato ad una cena di chiusura della scorsa stagione sportiva.
In quell’occasione aveva avuto modo di conoscere questa realtà particolarmente inclusiva, dove ragazzi con disabilità cognitive affrontano un percorso di crescita attraverso lo sport.

Di recente, i Dragons sono stati nel Regno Unito, a Witney, per una visita agli amici Witney Wolves, squadra da cui Mirano ha tratto ispirazione proprio per la creazione dei Dragons ed in quell’occasione sono stati anche ambasciatori della Città di Mirano.

Alla cerimonia di questa mattina, malgrado alcuni di loro siano ancora in ferie, i Dragons Mirano si sono presentati con una nutrita delegazione, accompagnati dal Presidente di Rugby Miano 1957 ASD Stefano Cibin, dal loro capo allenatore Jeremy Bristoe, dalla responsabile del progetto “Rugby Scuola di Vita“ Silvia Vianello e da alcuni atleti dell’Under 13 che hanno fatto parte integrante delle attività dei Dragons nella scorsa stagione sportiva.

Significativa, per la motivazione della cerimonia di stamane, è stata la presenza dell’Assessora Maria Francesca di Raimondo, con referati alle politiche per l’istruzione; politiche per la cultura; politiche per le attività sportive; politiche per “Mirano Città della pace, della legalità, del dialogo, dei diritti, delle pari opportunità, dell’integrazione”, nonché dell’Assessora Alessandra Fiorio, con referati alle politiche sociali e inclusive; politiche per le famiglie e i giovani; promozione delle attività di volontariato; elaborazione e gestione dei progetti per il servizio civile; politiche per la promozione di stili di vita sani.

La sintesi della premiazione nelle parole dell’Assessora Maria Francesca di Raimondo:
“La cerimonia di premiazione di questa mattina vuole sottolineare l’alto valore civico del progetto che ha portato alla nascita dei Dragons con l’auspicio che quanto portato avanti da Rugby Mirano possa diventare un modello replicabile in altri contesti non soltanto sportivi ma di tutta la società civile.
Come Amministrazione non faremo mancare il nostro sostegno alle società e ai progetti che investono in questa direzione.
Perché coltivare l’inclusione significa nel concreto creare le condizioni per un mondo più giusto.

Rugby Mirano 1957 ASD – Simone Borina
in foto: un momento della premiazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.