OBBIETTIVO RAGGIUNTO

5 punti che fanno ritrovare il secondo posto in classifica

Un buon risveglio per il Rugby Mirano che oggi si imxpone nettamente sulla Bassa Bresciana. I ragazzi del duo Volpato-Frasson sembrano aver ritrovato lo spirito e il ritmo giusti; una partita sulla carta decisamente favorevole ai bianconeri, ma

comunque con alcuni momenti difficili dovuti alla passione e all’aggressività degli avversari che hanno dato fondo a tutte le energie. 

Un avvio lento, gli avversari si sono studiati reciprocamente, poi a partire dal 10’ minuto il Mirano ha iniziato piano piano ad imporre il proprio ritmo di gioco e si posiziona in modo quasi permanente nei ventidue avversari. La Bassa Bresciana si affaccia per un attimo nei pressi della linea di meta del Mirano, ma quest’ultimo risponde immediatamente e dopo due minuti va in meta con Maso e trasforma con Masaro. 

Al 20esimo la Bassa ci riprova e la reazione del Mirano è nuovamente immediata, Campagnaro Stefano prende la palla e corre per tre quarti di campo schivando tutti gli avversari e arrivando a schiacciare a meta; Masaro è in informa e trasforma nuovamente. La superiorità del Mirano è evidente ed i ragazzi di Volpato non tardano a segnare la terza meta con Compagno, ancora una volta trasformata da Masaro. Alla fine del primo tempo i bresciani attaccano e si rendono minacciosi con una touche sulla linea dei 5 metri; grazie ad un po’ di confusione generale ottengono un calcio di punizione, ma non riescono a centrare i pali e l’arbitro fischia la fine del primo tempo. 

Alla ripresa la storia non cambia, dopo solo tre minuti Lerose capitalizza la quarta meta, non trasformata, che vale il bonus offensivo. Questo non basta per frenare i bianconeri che continuano ad attaccare imperterriti e dopo altri sette minuti segnano un’altra meta con Lunanova, Masaro subito si riscatta centrando i pali per la trasformazione. 

La Bassa Bresciana non demorde, attacca imperterrita, si porta in touche a cinque metri dalla linea di meta del Mirano, sono attimi concitati e Compagno prende un giallo al 14’ minuto. I padroni di casa tentano nuovamente con la touche ridotta ai 5 metri, ma pasticciano nei passaggi e perdono il possesso. Il gioco resta tuttavia per alcuni minuti ancora nei ventidue del Mirano, ma a nulla valgono gli attacchi dei ragazzi della Bassa, la difesa compie un ottimo lavoro e non permette agli avversari di capitalizzare. Il gioco passa quindi dalla parte opposta del campo, dopo tre mischie consecutive ad introduzione per il Mirano nei 5 metri della Bassa, al 34’ minuto all’arbitro non resta che assegnare la meta tecnica. Mancano ancora dieci minuti, si susseguono numerosi cambi, ma il gioco non cambia, i bianconeri continuano ad imporsi nettamente con un ottimo gioco, passaggi finte e cambi di direzione che spiazzano l’avversario, al 39’ minuto arriva la settima meta ad opera di Campagnaro Stefano e trasformata da Bonaldo. Altri pochi minuti intensi durante i quali la Bassa tira fuori tutte le energie rimaste, ma non serve, l’arbitro fischia la fine: Bassa Bresciana Leno 0 Mirano 47.

Questo il commento rubato a caldo a Campagnaro Stefano prima che entrasse in spogliatoio: ”Questa vittoria serviva proprio per riprendersi dalle ultime due sconfitte, i tre quarti hanno giocato molto meglio e sono riusciti a spostare molto bene il gioco. Gli avversari erano tosti davanti, l’inizio non è stato semplice, c’è stata un po’ di confusione, ma poi ci siamo schiariti le idee e abbiamo capito che tattica usare per dare il giusto ritmo alla partita; siamo stati tutti bravi. Aver lasciato a zero l’avversario, per la prima volta in tutto il campionato, dimostra un ottimo lavoro fatto dalla difesa e sicuramente è un toccasana dato che ad oggi abbiamo subito troppi punti nelle altre partire” 

Domenica prossima, 20 marzo, il Mirano giocherà nuovamente fuori casa, ospitato dal CUS Padova Rugby 

Rugby Mirano 1957 ASD: Campagnaro St., Berto, Lunanova, Salvia, Maso, Masaro (27’ st Bonaldo), Tomaello (35’st Mion), Negrato, Cipoiesu (37’ st Biasin), Ardolino (27’ st Maguolo), Compagno, Tobio, Tonellotto (CAP) (35’ st Mason), Gianesini (V.Cap) (35’ st Menegazzo), Lerose (15’ st Meggetto). 
All. Volpato Nicola e Frasson Daniele. 

ASD Rugby Bassa Bresciana Leno : Buccelli, Visini, Carrara, Tampella, Sangregorio, Squassina, Carilli, Scalvini, Tomasoni, Migliorati, Caprioli, Bellomi, Gatti, Azizan, Germino (41’ pt Mondini) . A disposizione: Rumi, Ragazzi, Canobbio, Paci, Gurra, Gonzini 
All. Bargagni Costantino Giancarlo. 

Arbitro: Sig. Giuliano Barp 

Marcatori: PT: 16′ m Maso tr Masaro (0-7), 22’ Campagnaro St. tr Masaro (0-14), 34’ m Compagno tr Masaro (0-21) ST: 3’ m Lerose (0-26), 10’ m Lunanova tr Masaro (0-33), 34’ m tecnica tr Bonaldo (0-40), 39’ m Campagnaro St. tr Bonaldo 

Note: gialli: 16’ st Compagno (M)
Primo Tempo: 0-21 Punti in classifica: 0-5. 

Serie B – Girone 3 – XV giornata – domenica 13 marzo 2016 ore 14.30: 
Bassa Bresciana Leno – Rugby Mirano 1957: 0-47 
Rugby Silea – CUS Padova ASD: 15-12 
Rugby Petrarca – Villorba Rugby: 46-27 
Grifoni Rugby Oderzo – Caimani Rugby ASD: 27-17 
CUS Ferrara Rugby – Rugby Villadose: 12-8 
Amatori Rugby Badia – Rubano Rugby: 28-22 

Classifica: Badia punti 65, Mirano punti 60, Rubano punti 57, Petrarca punti 55, Oderzo punti 44, Villorba punti 40, Silea punti 34, Padova punti 32, Caimani punti 21, Villadose punti 15, Bassa Bresciana punti 10, Ferrara punti 8 

Prossimo turno, domenica 20 marzo 2016 ore 14:30
Rugby Villadose – Bassa Bresciana Leno 
Rubano Rugby – Rugby Silea
Grifoni Rugby Oderzo – Rugby Petrarca 
Caimani Rugby ASD – Amatori Rugby Badia 
Villorba Rugby – Ferrara R. ASD 
CUS Padova ASD – Rugby Mirano 1957 

I risultati delle altre squadre: 

Under 18: 
Rugby Mirano 1957 ASD – ASD Rugby Vicenza: 21-3 

Seniores Femminile Coppa Italia 
Vicenza – Mirano: 6-0 
Rovigo-Mirano: 1-5 
Mirano-Trento: 3-0 
Montebelluna-Mirano: 3-4 

Under 16 Squadra 1:
Rugby Mirano 1957 ASD/1 – Leonorso Rugby Udine: 39-11 

Under 16 Squadra 2:
Rugby Mirano 1957 ASD/2 – Roccia Rubano Rugby: 17-42 

Femminile Under 16 e 14: 
Rugby Mirano 1957-Verona Rugby Ragazze-Rugby Vicenza Asd-Montebelluna Rugby 197-Asd Villorba Rugby-New Ascaro Rovigo Asd-Asd Rugby Trento-Lagaria Rugby Rovereto-Torelli Sudati 

Under 14: 
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Bassano 1976: 17-29 

Under 12, 10, 8: 
Concentramento con Rugby Mirano 1957 ASD, Roccia S. Stefano Rugby, West Verona Union, Stanghella Rugby, Adria Rugby Club

In allegato: un immagine dell’incontro odierno 
Foto: Ettore Griffoni. 

Ufficio Stampa Rugby Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.