MIRANO SCHIACCIA VILLORBA

gli avanti bianconeri dominano i trevigiani nella prima di ritorno

Ringraziando l’associazione “DMS” Danza Musica Spettacolo di Padova, che si è esibita prima dell’ingresso delle squadre in campo, la giornata inizia con la celebrazione della centesima partita di Lorenzo “Lollo” Maso, in forze al Mirano Rugby dalla stagione sportiva 2009/2010 e che ha segnato ben 41 mete nell’arco delle sette stagioni in maglia bianconera.

In avvio di partita è Mirano a dettare i propri ritmi posizionandosi nella metà campo avversaria e mettendo subito in chiaro quale mischia sia dominante. La prima marcatura arriva all’11’ minuto con Tomaello che si tuffa in meta dopo essersi staccato da un raggruppamento spontaneo conseguente ad una touche conquistata da Mirano.
La stessa scena si ripropone soltanto otto minuti dopo: gli avanti bianconeri costringono gli avversari al fallo, Masaro calcia in touche e dal raggruppamento spontaneo che ne scaturisce guizza nuovamente Tomaello per la seconda meta miranese.
Al 26′ minuto è un’incursione dei trequarti del Mirano a dare il via alla terza meta bianconera, Maso subisce un placcaggio pericoloso e l’arbitro assegna un calcio piazzato ai bianconeri che preferiscono la touche. Nel raggruppamento spontaneo successivo la mischia di casa trascina gli avversari nella propria area di meta ed è Negrato a schiacciare.
In finale del primo tempo il Villorba si affaccia all’area di meta bianconera, i trevigiani ci provano ma Mirano resiste portando la palla oltre la linea laterale. Nella touche successiva Meggetto commette fallo e riceve il cartellino giallo ma Villorba non riesce ad approfittare della superiorità numerica e pur essendo sulla linea dei cinque metri lascia spazio ai veneziani che calciano in touche per il fischio dell’abito.
La prima frazione si conclude sul 15-0.

Nella ripresa è ancora Mirano ad imporre il proprio gioco ed al nono minuto si aggiudica ipun calcio piazzato da posizione centrale che Masaro trasforma portando a 18 punti il parziale a favore di Mirano.
Al 14′ minuto arriva la quarta meta dei padroni di casa. Al termine di un’azione al largo è Maso che supera la linea di meta percorrendo tutta l’area per segnare al centro dei pali. Masaro trasforma ed il bonus offensivo per Mirano è assicurato.
Gli allenatori danno fondo alle proprie panchine e le squadre, ridefinite, traversano un periodo di studio reciproco. Mirano fa valere i propri avanti e costringono i trevigiani al fallo ripetuto sulla propria linea dei cinque finché, al 29′ minuto, decreta la meta tecnica a favore dei bianconeri. La trasformazione di Bonaldo è agevole e il punteggio si porta sul 32-0 ma è subito messo in discussione danno affondo dei trevigiani che sfruttano un’indecisione miranese per portarsi a ridosso della loro meta. I padroni di casa commettono fallo e l’arbitro assegna una meta tecnica agli ospiti che Schiavon trasforma per il 32-17.
In finale di partita Salvia gioca velocemente un calcio di punizione e dà il via ad un’incursione dei trequarti bianconeri che si conclude con la meta di Biasin.
L’arbitro decreta la fine del match sul 37-7.

Il premio “Man of the Match” va a Maguolo ed assieme a lui viene premiato lo staff medico del Mirano composto dai fisioterapisti Pietro Manesso e Daniele Boldrin.

Gli impegni della Nazionale nel Torneo 6 Nazioni 2016 porteranno una nuova pausa nel Campionato Nazionale di Serie B quindi il prossimo appuntamento per Mirano sarà domenica 21 febbraio, con la trasferta che lo vedrà affrontare l’Amatori Rugby Badia allenato dall’ex Brizzante.

Rugby Mirano 1957 ASD: Campagnaro St., Nigro (19′ st Campagnaro G.), Vassallo, Salvia, Maso), Masaro (19′ st Bonaldo), Tomaello, Negrato (31′ st Masala), Cimpoiesu, Ardolino (21′ st Biasin), Maguolo (10′ st Campagnaro Si.), Frighetto, Tonellotto (Cap., 22′ st Menin), Gianesini (VCap.), Meggetto (21′ st Menegazzo).
All. Volpato Nicola e Frasson Daniele

Villorba Rugby: De Lassotovich, Casellato (23′ st Gatto), Barzan (Cap.), Gemin, Montagner, Fiacchi, Zanon (1′ st Schiavon), Marcuz (22′ st Fadini), Scalco (1′ st Cavallo), Xhafa, Dolfato, Marchesin (21′ st Brentari), Resenterra (V.Cap.), Mizzero (7′ st Colonna), Bordin (23′ st Sartoretto).
All. Foglia Roberto.

Arbitro: Sig. Dante D’Elia di Bari.

Marcatori: PT: 11’ m Tomaello (5-0), 19′ m Tomaello (10-0), 26′ m Negrato (15-0). ST: 9′ cp Masaro (18-0), 14′ m Maso tr Masaro (25-0), 29′ m tecnica Mirano tr Bonaldo (32-0), 34′ m tecnica Villorba tr Schiavon (32-7), 42′ m Biasin (37-7).

Note: gialli: 38′ pt Meggetto (M).
Primo tempo: 15-0. Punti in classifica 5-0.

Serie B – Girone 3 – XII giornata – domenica 31 gennaio 2016 ore 14.30:
Rugby Silea – Bassa Bresciana Leno: 36-22 (5-0)
Rugby Villadose – Rugby Petrarca: 0-29 (0-5)
Rubano Rugby – Grifoni Rugby Oderzo: 15-14 (4-1)
CUS Padova ASD – Amatori Rugby Badia: 13-41 (0-5)
Coenergia Caimani Rugby ASD – CUS Ferrara Rugby ASD: 13-8 (4-1)
Rugby Mirano 1957 – Villorba Rugby: 37-7 (5-0)

La classifica: Mirano punti 54, Badia punti 52, Petrarca punti 49, Rubano punti 46, Oderzo punti 36, Villorba punti 30, Padova punti 22, Silea punti 22, Caimani punti 15, Villadose punti 13, Bassa Bresciana punti 10, Ferrara punti 3.

Prossimo turno, domenica 21 febbraio 2016 ore 14.30:Bassa Bresciana Leno – Rubano Rugby
Rugby Petrarca – Rugby Silea
Grifoni Rugby Oderzo – Rugby Villadose
Amatori Rugby Badia – Rugby Mirano 1957
Ferrara Rugby ASD – CUS Padova ASD
Villorba Rugby – Coenergia Caimani Rugby ASD

I risultati delle altre squadre:

Femminile Seniores Coppa Italia:
Rugby Mirano 1957 – Montebelluna Rugby 197: 2-4
Rugby Mirano 1957 – ASD Villorba Rugby: 8-2
Rugby Mirano 1957 – ASD Rugby Trento: 3-3, perso ai calci: 1-2
finale Rugby Mirano 1957 – ASD Rugby Trento: 2-1

Under 16 Squadra 1:
Rugby Mirano 1957 ASD/1 – Rugby Casale ASD: 72-0

Under 16 Squadra 2:
Junior Rugby Piazzola – Rugby Mirano 1957 ASD/2: 0-31

Femminile Under 16, 14:
Rugby Mirano 1957 ASD – Montebelluna Rugby 197: 7-3
Rugby Mirano 1957 ASD – ASD Villorba Rugby: 4-4, perso ai calci
finale Rugby Mirano 1957 – Rugby Alpago: 4-1

Under 14:
Rugby Mirano 1957 ASD – Scuola Rugby G. Vendramin: 43-5

In allegato: una immagine dall’incontro odierno.
Foto: Ettore Griffoni.

Ufficio Stampa Rugby Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.