MIRANO LIQUIDA VENJULIA

Mirano, 17 febbraio 2019 – condividendo l’invito del CRV a testimoniare la vicinanza a Manuel Bortuzzo, talento veneto del nuoto rimasto da poco vittima di una sparatoria che l’ha visto subire irreversibili danni midollari, le squadre sono scese in campo mostrando uno striscione con la scritta #TutticonManuel. Successivamente un minuto si silenzio è stato osservato in onore di Gianni Mason, uno dei pionieri che per primi hanno indossato la maglia del Mirano agli inizi degli anni ’60 e che è mancato pochi giorni fa.

Calcio d’inizio per gli ospiti ma è Mirano che pian piano guadagna spazio nella metà campo avversaria, portando pressione con i propri avanti e mettendo in atto un “carrettino” che al 10° minuto consente loro di superare la linea di meta per la marcatura di Sari. Bonaldo trasforma ed i padroni di casa si portano in vantaggio per 7 a 0.
I triestini si affacciano alla metà campo bianconera ma Mirano mantiene la pressione e crea gioco portandosi in più occasioni a ridosso della meta ospite. Venjulia difende strenuamente e solo al 21° si scopre lasciando il varco per la galoppata di Grosoli che corre per una trentina di metri fino a superare la linea di meta. Placcato, cede la palla a Maso, sempre in sostegno, per la seconda marcatura dei veneziani. Bonaldo trasforma agevolmente.
Pochi istanti più tardi Perozzo raccoglie una palla vagante dopo che ha colpito in faccia il sempre presente Maso. L’ala si invola in meta ed illude i tifosi ma il giusto suggerimento del guardalinee induce l’arbitro ad annullare la marcatura.
Mirano non si perde d’animo e mette in moto gli avanti conquistando metri ed al 30° minuto, da un raggruppamento spontaneo esce il pallone che Tomaello, oggi nelle vesti di capitano, apre allo smarcato Compagno che si tuffa tra i pali e segna la terza meta bianconera, per la trasformazione di Bonaldo.
Quattro minuti dopo un nuovo raggruppamento spontaneo da modo a Mirano di organizzare la spinta decisiva che lo porta oltre la linea di meta. Sari segna la propria seconda meta della giornata e la quarta per i bianconeri, che vale il bonus offensivo. Bonaldo trasforma e sul 28-0 la prima frazione sembra ormai chiusa ma le emozioni per i tifosi di casa non sono finite ed è Grosoli a proporsi in una nuova galoppata che lo porta, stavolta, a segnare. Bonaldo trasforma ed il risultato si porta sul 35-0.

In avvio della seconda frazione di gioco, entrambi gli allenatori approfittano per mettere in campo nuove forze. Mirano guadagna subito la metà campo triestina ma i friulani si prodigano nella difesa e resistono per ben 12 minuti finchè l’arbitro concede un calcio di punizione ai padroni di casa. Mirano calcia in touche per giocare a ridosso della linea di meta avversaria e lancia per Filippin che segna la sesta meta del match.
Dieci minuti dopo è Perozzo, schierato all’ala, a ricevere palla per una corsa che lo porta sulla bandierina sinistra. Bonaldo, da posizione laterale, trasforma.
Nel prosieguo, calano le marcature ma non i ritmi ed il gioco mantiene viva l’attenzione dei tifosi. In chiusura d’incontro, una touche nei 22 metri friulani da origine ad un raggruppamento che porta gli avanti di casa oltre la linea di meta per la marcatura di Lazzarini (prima stagionale) che fissa il risultato sul 52-0.

Il premio Man of the Match quest’oggi viene assegnato a Grosoli. A premiare “Giampi” de l’Ostricaro.

Ora il campionato subirà un nuovo stop di quindici giorni per dare spazio agli impegni della Nazionale nel “Guinnes Six Nations“. Mirano tornerà in campo domenica 3 marzo per l’impegno forse più gravoso della stagione, la trasferta contro Dopla Rugby Casale.

Rugby Mirano 1957 ASD: Naggi, Perozzo, Maso (1° st Perosin), Bonaldo, Bonfio (14° st Busatto), Frezza (6° st Masaro), Tomaello (Cap.), Grosoli, Sari, Compagno, Chitoroaga (6° st Filippin), Zabbeo (V.Cap.), Chinchio (1° st Corò), Guggia (1° st Lazzarini), Menin (23° st Menegazzo).
All. Pietro Bovo.
 
Venjulia Rugby Trieste: Miccoli G., Vescovo, Tommasini (V.Cap. – 21° pt Benci), Godina, Iachelini (30° st Vila), Taffarello 30° st Pacorig), Lisetto, Benevoli (30°st Della Mea), Zubin (Cap.), Stanissa, Miccoli B., Pettirosso (1° st Bregant), Feltrin, Esposito, Livotti (39° pt Viola). A disposizione: Schiff.
All. Sergio Kelemenic.
 
Arbitro: Sig. Enrico Dardani (PD)
 
Marcatori – PT: 10° m Sari tr Bonaldo (7-0), 21° m Maso tr Bonaldo (14-0), 30° m Compagno tr Bonaldo (21-0), 34° m Sari tr Bonaldo (28-0), 40° m Grosoli tr Bonaldo (35-0). ST: 12° m Filippin (40-0), 22° m Perozzo tr Bonaldo (47-0), 40° m Lazzarini (52-0).

Note: Gialli: 20° pt Menin (M), 10° st Feltrin (V). Rossi: 38° st Della Mea (V).
Primo tempo: 35-0. Punti in classifica: 5-0.

Serie B – Girone 3:

XIII^ giornata:
sabato 16 febbraio 2019 ore 15.00
Dopla Rugby Casale – CUS Padova Rugby ASD: 31-3 (5-0)
domenica 17 febbraio 2019 ore 14:30:
Rubano Rugby – Verona Rugby: 29-0 (5-0)
Rugby Bologna 1928 – Iniziative Villorba Rugby: 30-8 (4-0)
Rugby Mirano 1957 – Venjulia Rugby Trieste: 52-0 (5-0)
CUS Ferrara Rugby – Rugby Riviera 1975: 9-13 (1-4)
Mogliano Rugby 1969 – Rugby Viadana 1970: 28-11 (4-0)

La classifica:
Dopla Rugby Casale pt 64, Rugby Bologna 1928 pt 49, Iniziative Villorba Rugby pt 47,  Rugby Mirano 1957 ASD pt 42; Rubano Rugby pt 38, Mogliano Rugby 1969  pt 29, CUS Padova Rugby ASD pt 28, CUS Ferrara Rugby pt 21, Rugby Viadana 1970 pt 19, Rugby Riviera 1975 pt 16, Verona Rugby  pt 13, Venjulia Rugby Trieste pt 9.

prossimo turno, domenica 3 marzo 2019 ore 14.30:
Rugby Viadana 1970 – Rubano Rugby
Rugby Riviera 1975 – Iniziative Villorba Rugby
CUS Padova ASD – Rugby Bologna 1928
Dopla Rugby Casale – Rugby Mirano 1957 ASD
Venjulia Rugby Trieste – CUS Ferrara Rugby
Verona Rugby – Mogliano Rugby 1969

I risultati delle altre squadre:

Seniores Femminile – Coppa Italia 7:
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Badia 1981: 35-49
Rugby Mirano 1957 ASD – Stanghella Rugby: 69-38
Rugby Mirano 1957 ASD – Venezia Rugby: 35-24

Under 18 – campionato:
Rugby Bassano 1976 – Rugby Mirano 1957 ASD: 12-22

Under 16 – campionato:
Rugby Mirano 1957 ASD – Petrarca Rugby Junior ASD/1: 5-7

Under 16 Femminile – campionato:
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Badia Rugby: 28-17
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Rugby Alpago: 38-24
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Feltre Rugby: 40-21
finale Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Villorba Rugby: 7-14

Under 14 – campionato:
Rugby Mirano 1957 ASD – Casale Rugby/1: 73-0

Under 14 Femminile – campionato:
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Rugby Alpago: 97-14
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Petrarca Rugby: 40-39
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Valsugana Rugby: 41-51

Under 12 – raggruppamento:
Rugby Mirano 1957 ASD – Alpago Rugby: 2-2
Rugby Mirano 1957 ASD – Mogliano Rugby 1969 Ssd Arl/1: 0-3
Rugby Mirano 1957 ASD – Valsugana Rugby Junior Padova ASD: 2-0
Rugby Mirano 1957 ASD – Mogliano Rugby 1969 Ssd Arl/2: 2-6

Under 10 – raggruppamento:
due sconfitte e due vittorie

Under 8 – raggruppamento:
Rugby Mirano 1957 ASD/1: tre sconfitte ed una vittoria
Rugby Mirano 1957 ASD/2: due sconfitte e due vittorie

Under 6 – raggruppamento:
Rugby Mirano 1957 ASD – Gsd San Giuseppe Abano Terme: 6-4
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Riviera 1975 ASD: 3-7
Rugby Mirano 1957 ASD – CUS Padova Rugby ASD: 1-5
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Cartura ASD: 3-4
Rugby Mirano 1957 ASD – Selvazzano Rugby Fc ASD: 2-5

 
In allegato: un’immagine dall’incontro odierno.
Foto: Ettore Griffoni.
 
Ufficio Stampa Rugby Mirano – Simone Borina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *