MIRANO VESTE LA GINERIA ED EFFE.TRE

cambia livrea la Prima Squadra miranese che presenta al pubblico di casa due nuovi sponsor

Domenica prossima 11 dicembre, in occasione dell’incontro casalingo contro i Grifoni Rugby Oderzo, la Prima Squadra del Mirano Rugby esordirà al Comunale di via Matteotti con una nuova maglia, mostrando su petto e schiena due nuovi sponsor accorsi per dare un importante sostegno alla Società miranese.

Dopo la separazione dal precedente main sponsor, la mobilitazione dei volontari che supportano la Società bianconera è stata grande ed in molti si sono dati da fare nella ricerca di nuove realtà disposte a mettersi in gioco a favore di Mirano, trovando in “La Gineria” ed “effe.tre” due importanti aziende che da subito si sono mostrate pronte ad accettare la sfida.

La gineria è locale giovane, presente sulla piazza di Mirano da poco più di un anno ma che si è già fatto notare per originalità e professionalità essendo stato inserito tra i 100 migliori cocktail bar d’Italia. Il suo titolare Diego Cesarato, che molti miranesi ricorderanno come gestore de “Il Salottino”, è attivo anche sui fronti sociale (sua l’iniziativa di una donazione per Amatrice a fronte di ogni piatto di amatriciana consumato nel proprio locale) sia sul fronte ambientale, tanto da essere stato selezionato, assieme ad altri 3 baristi in tutta Italia quale finalista per il premio europeo “vivere a spreco zero” nell’ambito dell’omonima campagna di sensibilizzazione europea.
“Perché sponsorizzare Rugby Mirano?” – confida Diego Cesarato – “Sono un grande appassionato di calcio ma apprezzo moltissimo la sportività del rugby ed i valori che ruotano attorno a questo sport. Non potevo esimermi quindi dal dare una mano ad una realtà locale come Rugby Mirano, così conosciuta ed impegnata anche al di fuori del solo ambito sportivo.”

Effe.tre è un’azienda di Vigonza che da 25 anni si occupa di serigrafie, stampe e marketing per aziende e privati. In ambito sportivo è fortemente attiva collaborando con la maratona di Padova per tutto ciò che riguarda il merchandising della nota manifestazione.
Con il rugby miranese il rapporto è di vecchia data in quanto Mirano si rivolge a loro per la personalizzazione dei propri capi e prodotti.
“Scendere in campo a sostegno del Club bianconero è stata una decisione naturale” – spiegano dai vertici dell’azienda – “perché conosciamo il loro impegno fuori e dentro il campo e ci sembrava doveroso dar loro una mano, soprattutto in questo momento. Ci è sembrato il modo migliore per riconoscere il loro merito e per dare ulteriore forza ad una collaborazione che oramai dura da anni.”

“È un risultato che ci dà enorme soddisfazione” – confida il Presidente di Rugby Mirano 1957 Stefano Cibin – “cui si è giunti grazie all’impegno dei nostri volontari, sempre pronti alla ricerca di aziende in grado di aiutare la nostra Società ed alla pronta risposta di due delle molte realtà locali che hanno riconosciuto non solo il nostro valore sportivo ma soprattutto quanto facciamo anche al di fuori del campo da gioco. È un’espressione di fiducia ed apprezzamento che ci rende orgogliosi.”

Gli accordi con i due sponsor si sono conclusi rapidamente e le nuove maglie, che manterranno comunque i loghi di AVIS e ADMO, rispettivamente a sinistra ed a destra del collo, sono state preparate a tempo di record tanto che martedì scorso è avvenuta la prima consegna della nuova maglia a Diego Cesarato, all’interno de “La Gineria”.

I tifosi dovranno pazientare ancora fino a domenica, quando potranno  apprezzare le nuove maglie al “Comunale”, sperando che possano essere di buon auspicio per il match contro Oderzo, dopo l’attesa vittoria di domenica scorsa in quel di Rubano.

In allegato: i loghi dei nuovi sponsor della Prima Squadra di Rugby Mirano.

Ufficio Stampa Rugby Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.