La seconda del CdF lascia l’amaro in bocca

L’attesa seconda uscita del Centro di Formazione non ha rispettato quelle che erano le aspettative e cioè una conferma di quanto di buono si era visto nella partita contro Udine.

Forse il timore reverenziale, forse la differenza tra il giocare nel girone Élite (Mogliano) o in quello Meritocratico (Mirano), fatto sta, che partita vera è stata solo nel primo tempo, si perché nel secondo è stato un monologo per gli ospiti.

E cosi si è visto un Mogliano squadra esperta, che della rapidità e della concretezza ha fatto le sue armi migliori e un Mirano che con carattere e volontà è rimasto in partita solo un tempo, 7 a 8 il parziale al riposo.
Il risultato finale 12 a 42, se da un lato premia il volume di gioco espresso dagli ospiti, dall’altro penalizza forse troppo i padroni di casa.

Ci sarà da lavorare molto in questo periodo, in quanto la prossima uscita il 17Gennaio, ci vedrà opposti ai Patavini e la contesa non si preannuncia facile.

CDF Mirano 12 – CDF Mogliano 42
Marcatori: Meta Deppieri e Aliprandi, Tr. Schiabel
Giocatori: Mirano – Muffato, Lazzari, Fasolato, Berton, Bellù, Sari, Brugnolaro, Deppieri ( cap) Cazzin, Bordin. San Dona – Aliprandi, Miotto, Steolo, Bonetto, Griguol, Schiabel. Riviera – Biasiolo, Frigato.
Mestre – Bacci, Nardone. Alpago/Feltre – Gurrieri, Zoldan, Negoita, Bortoluzzi A., Bortoluzzi L.
Manager: Sanguin. Tecn. Resp.: Pilat. Assist. Tecn.: Spolaor.    Prep. Atl.: Masala.  Fisio: Boldrin.

Renzo Spolaor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.