MIRANO SI AGGIUDICA IL DERBY CONTRO RIVIERA

Mirano, 13 gennaio 2019 – il Derby Day, la giornata dedicata al confronto tra Rugby Mirano 1957 e Rugby Riviera 1975, volge al termine e rimane da giocare l’ultimo incontro ufficiale, quello per il Campionato Nazionale di Serie B ma il pensiero, prima di dare il via a al match, va a Henry Kazim, giocatore del Riviera recentemente scomparso in tragiche circostanze. Le due squadre, disposte in cerchio a centro campo, lo ricordano nel minuto di silenzio a lui dedicato.

Inizio di partita scoppiettante, con le squadre che cercano da subito di guadagnare terreno. Il confronto è di grande equilibrio ed il punteggio di mantiene sullo 0-0 per ben 28 minuti finchè sono i padroni di casa a sbloccare il tabellone. Da una touche entro i 22 rivieraschi esce una palla che Masaro calcia corto ad alto per la presa di Bonaldo che si tuffa sicuro oltre la meta. Masaro trasforma agevolmente.
Il Riviera passa subito al contrattacco e si porta velocemente oltre la  linea dei dieci metri bianconera. Guadagna una touche ed apre al largo servendo l’apertura che con un calcio calibrato serve Ballan, schierato all’ala, quando è già entrato nell’area di meta miranese. Per il giocatore del Riviera basta poggiare la palla a terra ed è la prima meta per gli ospiti.
Mirano cerca di chiudere in bellezza la prima frazione di gioco prendendo l’iniziativa e riesce, a tempo ormai scaduto, a mandare oltre la linea di meta il vice capitano Corò che sfrutta un raggruppamento spontaneo per sgusciare oltre la difesa avversaria. Masaro trasforma e l’arbitro manda a riposare le squadre sul 14 a 5.

Bovo mescola un po’ le carte e l’inizio del secondo tempo è a favore dei padroni di casa che in cinque minuti costruiscono un’azione in grado di portare gli avanti a ridosso della meta rivierasca. Menin riceve palla e si tuffa in prossimità della bandierina destra a segnare la terza meta per Mirano. Il tentativo di trasformazione colpisce il palo ma non va oltre la traversa.
La quarta meta bianconera arriva al 19° minuto dopo una spinta degli avanti che liberano “Trattore” Menin per la seconda meta personale. Una marcatura che vale il bonus offensivo per i padroni di casa.
Mirano ormai sembra avere ingranato la marcia giusta e torna a segnare dopo soli 5 minuti dopo una galoppata di Capitan Maso che sfrutta un varco ella difesa avversaria e guadagna più di 40 metri. Placcato, riesce a mettere a disposizione la palla per i compagni in sostegno e Perozzo schiaccia in meta.
Gli ospiti trovano compattezza e guadagnano spazio in terreno avversario. Con i propri avanti da vita ad un raggruppamento spontaneo sulla linea dei 5 metri bianconera ed al 31° minuto guadagna una meta tecnica.
Sul punteggio di 31 a 12 Mirano si piazza nei 22 metri ospiti costringendo Riviera ad una difesa strenua che ha comunque la sua efficacia, tanto che al 42° minuto l’arbitro decreta il termine dell’incontro senza ulteriori variazioni di punteggio.

Il premio Man Of The Match va a Matteo “Trattore” Menin, oggi autore di due mete. A premiare Tommy del bar “Al Campanile”.

Domenica prossima 20 gennaio, calcio d’inizio ore 14.30, Mirano affronterà la prima trasferta del nuovo anno per andare a far visita al Villorba Rugby. Uno scontro per mettere in discussione la parte alta della classifica.

Rugby Mirano 1957 ASD: Campagnaro St. (1° st Celeghin L.), Perozzo, Maso (Cap.), Bonaldo (1° st Perosin), Bonfio, Masaro, Tomaello (15° st Busatto), Sari, Grosoli (1° st Pellizzon), Filippin, Chitoroaga, Compagno (15° st Negrato), Menin, Rampado (37° st Menegazzo), Corò (V.Cap. – 21° st Chinchio).
All. Pietro Bovo.
 
Rugby Riviera 1975 ASD: Bonfanti, Giammanco (31° pt Scalabrin), Ballan, Martignon (Cap.), Arapi, Pavin 32° st Frigato), Biasiolo, Cajani (29° st Girotto), Gasparini, Saccarola (37° st Polo), Malerba, Bettio (2° st Donà), Baldan (38° st Carlin), Foresto (2° st Terzo), Costantin (V.Cap.).
All. Pavin Mario.
 
Arbitro: Sig. Fabio Taggi (RM)

Marcatori – PT: 28° m Bonaldo tr Masaro (7-0), 34° m Ballan (7-5), 41° m Corò tr Masaro (14-5). ST: 5° m Menin (19-5), 19° m Menin (24-5), 24° m Perozzo tr Bonaldo (31-5), 31° m tecnica Riviera (31-12).

Note – Rossi: 19° st Bonfanti (R).
Primo tempo: 14-5. Punti in classifica: 5-0.

Serie B – Girone 3:

X^ giornata, domenica 13 gennaio 2019 ore 14.30:
Mogliano Rugby 1969 – Rubano Rugby: 23-16 (4-1)
CUS Ferrara Rugby – Iniziative Villorba Rugby: 3-20 (0-5)
Rugby Bologna 1928 – Rugby Viadana 1970: 20-13 (4-1)
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Riviera 1975: 31-12 (5-0)
Dopla Rugby Casale – Venjulia Rugby Trieste: 107-0 (5-0)
CUS Padova ASD – Verona Rugby: 24-5 (5-0)

La classifica:
Dopla Rugby Casale pt 44, Rugby Bologna 1928 pt 36, Iniziative Villorba Rugby pt 32, Rugby Mirano 1957 pt 28, Rubano Rugby pt 28, CUS Ferrara Rugby pt 19, Mogliano Rugby 1969 pt 15, Rugby Viadana 1970 pt 14, CUS Padova ASD pt 14, Verona Rugby pt 11, Rugby Riviera 1975 pt 10, Venjulia Rugby Trieste pt 9.

prossimo turno, domenica 20 gennaio 2019 ore 14.30:
Rubano Rugby – CUS Ferrara Rugby 
Iniziative Villorba Rugby – Rugby Mirano 1957 ASD
Verona Rugby – Rugby Bologna 1928
Venjulia Rugby Trieste – CUS Padova ASD 
Rugby Riviera 1975 – Mogliano Rugby 1969 
Rugby Viadana 1970 – Dopla Rugby Casale 

I risultati delle altre squadre:

Under 16 Femminile – Coppa Italia
Oggi la nostra atleta Emma Sanginiti gioca in collaborazione con Badia Rugby
Rugby Mirano 1957 ASD/Rugby Badia – Stanghella Rugby: 54-7
Rugby Mirano 1957 ASD/Rugby Badia – Feltre Rugby: 22-20
Rugby Mirano 1957 ASD/Rugby Badia – Rugby Trento: 47-5
Finale 1°-2° posto
Rugby Mirano 1957 ASD/Rugby Badia – Villorba Rugby: 45-14

Under 14 – campionato:
Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Monselice: 59-5

Under 14 Femminile – Coppa Italia
Oggi la nostra atleta Alessandra Bettin gioca in collaborazione con Benetton Rugby
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Villorba Rugby: 36-29
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Valsugana Rugby: 29-7
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Rugby Alpago: 92-7
Rugby Mirano 1957 ASD/Benetton Rugby – Overbugline Codroipo Rugby: 84-14

In allegato: un’immagine dall’incontro odierno.
Foto: Ettore Griffoni.

Ufficio Stampa Rugby Mirano – Simone Borina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.