ARRIVANO I PELLEGRINI

Nossignore, non stiamo parlando dell’arrivo di una squadra di rugby o di un nutrito gruppo di tifosi: stavolta la palla ovale c’entra pochissimo, quasi nulla. Si tratta, invece, di pellegrini veri e propri, di giovani spagnoli di ritorno dalla “Giornata Mondiale della Gioventù” che Papa Francesco sta celebrando in questi giorni a Cracovia.

 

Questi ragazzi, che partendo da Barcellona si sono sobbarcati un bel po’ di chilometri attraversando tutta l’Europa centrale fino a Cracovia, di ritorno faranno tappa a Vienna per poi sostare a Mirano prima dell’ultimo tratto che li riporterà in Spagna, a Madrid. Faranno una sosta tecnica, per trascorrere la notte fuori dagli autobus ed una doccia rigenerante, permettendo agli autisti che li trasportano una delle importantissime soste obbligatorie.

 

Quindi, dicevamo, la palla ovale c’entra pochissimo… ma c’entra!
Perché l’animo Social, l’apertura verso il prossimo e lo spirito di accoglienza che caratterizza il rugby entra comunque in gioco: questi giovani avevano bisogno di un punto di appoggio, di uno spazio sufficientemente ampio per poterli accogliere per una notte, di una struttura comunque accogliente.

È scattata quindi la ricerca, una rete di contatti si è attivata arrivando fino al Comune di Mirano che ha chiamato in aiuto le proprie associazioni sportive. SetUp Rugby Mirano, ovviamente, ha risposto ed a messo a disposizione le proprie strutture.

 

Così la notte dal 2 al 3 agosto prossimi, confidando che il meteo non rovini i loro piani, 165 giovani spagnoli sosteranno presso le strutture di SetUp Rugby Mirano. Qualche tenda e dei sacchi a pelo ed il gioco è fatto: il Comunale si trasformerà, per una notte, in una tappa del loro pellegrinaggio.

 

Ufficio Stampa SetUp Rugby Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.