I Lyons ritornano al successo, bene anche Mirano e Jesolo

[il Gazzettino di Venezia, 27.03.2013] Rugby serie B. Il “quindici” di Eugenio esce dalla crisi. I litoranei battono il Villadose, salgono al quinto posto e ipotecano una fetta di salvezza.

BASSANO-LYONS VENEZIAMESTRE 0-27
Marcatori: 11’cp. Veronese, 15’Bonicelli m. e tr. Veronese, 22’Bonicelli m. e tr. Veronese. Secondo tempo: 6’Levaggi m., 18’Marcaggi m.
BASSANO: Ganassin, Gamberoni (35’st. Franceschini), Dalla Palma 11’st. Cei), Scatta, Burdigon (30’st. Beggio), Pelantin, Filippucci, Bosello, Castellali (7’st. Chavarri), Cobalchini, Gasparello, Cavasin (37’st. Sganassin), Fraccaro (1’st. Rigoni), Chemello, Zalunardo (1’st. Rossi). All.: Mazzantini.
LYONS: Lunanova, Bonicelli (15’st. Natucci), Marcaggi, Simion (25’st. Zaratin), Menegazzi (22’st. Eugenio), Veronese, Pesce, Moretti, Vitucci (7’st. Ferracin), Agostini, Toneatti (11’st. Fiorini), Utenti, Previati, Cipriani (7’st. Amadio), Levaggi (7’st. Buosi). All.: Eugenio.
Arbitro: Armanini di Noceto.
Note: primo tempo 0-17. Punti: Bassano 0; Lyons 5.
Ritorno al successo per i Lyons VeneziaMestre che, dopo l’ultima gioia risalente addirittura al 10 febbraio sul campo della Bassa Bresciana Leno, espugnano 27-0 Bassano. Partita mai in discussione (g.gar.)

CUS FERRARA-MIRANO 1957 5-8
Marcatori: 14’Maso m., 35’Teodorini m. Secondo tempo: 9’cp. Masaro.
FERRARA: Giudici (1’st. Balboni), Venturella, Scariot, Apreda, Bondoni, Pasa G., Rossi, Teodorini, Boccato, Fogagnolo, Toso, Andrioli, De Nani, Tamburrini, Pasa St.. All.: Fabbri.
MIRANO: Arghirescu, Maso, Salvia, Campagnaro St., Gasparini, Masaro, Tomaello (39’st. Pellzzon), Negrato, Campagnaro Sim., Pasqualetto, Zabbeo, Maguolo (43’st. Busetto), Colonna M. (9’st. Tonellotto), Menegazzo (9’st. Comelato), Scortegagna (9’st Barina). All.: Brizzante.
Arbitro: Baroni di Brescia.
NOTE: primo tempo 5-5. Gialli: Comelato e Tonellotto (M); Pasa G. e Teodorini (F). Punti: Ferrara 1; Mirano 4.
Un piazzato di Masaro regala al Mirano la vittoria sul difficile campo del Ferrara. In una giornata condizionata dal fattore atmosferico, i bianconeri si impongono 8-5 trovando la nona vittoria nelle ultime dieci gare, (g.gar.)

JESOLO-VILLADOSE 13-3
Marcatori: 3’Buratto m., 10’cp. Baracco, 40’Martinello m. Secondo tempo: 30’cp. Franzo.
JESOLO: Ciottolo Borin, Mule, Fogagnoli, Buratto, Serafin A. (11’st. Franzo), Bottosso, Zanet, Carnata, Mattioli, Martinello, Pasini (26’st. Costantin), Masarin, Rossetto (19’st. Wachsmann), Rinaldi (24’st. Vazzola), Conte (8’st. Forcolin). All.: Bressan.
VILLADOSE: Pagliarini, Pultrone, Menarato, Bovolenta, Braghin, Pellegrini, Baracco (11’st. Davi), Pavanello, Aggio, Fornasaro, Cappellini (1’st. Ruzza), Battilana, Zanardi, Borsetto (30’Marangoni), Ramirez. All.: Mazzetto.
Arbitro: Rinaldi di Modena.
Note: primo tempo 10-3. Giallo: Rossetto (J); Zanardi (V). Punti: Jesolo 4; Villadose 0.
Non si ferma più lo Jesolo che, superando 13-3 il Villadose, infila la quarta vittoria consecutiva e ipoteca una fetta di salvezza. I litoranei salgono al quinto posto (33), staccati sì di 16 punti dalla quarta piazza ma con un vantaggio di otto lunghezze dal penultimo posto retrocessione, (g.gar.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.