MIRANO TORNA IN CAMPO

Mirano, 20 agosto 2018 – inizia ufficialmente questa sera, alle 19.45, la preparazione della Prima Squadra di Rugby Mirano 1957 alla nuova Stagione Sportiva 2018/2019
Dichiarata ormai conclusa la pausa estiva, vecchi e nuovi giocatori si sono dati appuntamento al campo “Comunale” di via Matteotti, 51 per il primo allenamento stagionale, momento fortemente atteso in quanto prima occasione per conoscere i nuovi arrivi ed iniziare a costruire quell’affiatamento tanto necessario in un gioco di squadra come il rugby.

In un contesto così carico di significati per chi si appresta a vivere un’avventura lunga una stagione, non possono mancare le parole di Stefano Cibin, Presidente di Rugby Mirano 1957, che ha concesso un’anticipazione di quanto dirà stasera agli atleti radunati: “siamo convinti delle potenzialità dei nostri ragazzi e stiamo ancora attuando alcuni piccoli aggiustamenti che ci permetteranno di mettere a disposizione dello Staff Tecnico una rosa di atleti molto performanti in grado di ambire a risultati di alto livello. Ai ragazzi non farò grandi proclami ma intendo chiedere di affrontare ogni allenamento ed ogni partita con passione, cercando le giuste motivazioni nel gruppo ed in ciò che rappresentano come Squadra, ricordando la responsabilità che assumeranno nei confronti della Società, dei tifosi e di loro stessi ogni volta che sceglieranno di indossare la maglia del Mirano. Da parte mia posso assicurare che la Società si aspetta grandi cose da loro ed è pronta a supportarli.”

Per l’ufficializzazione della rosa che comporrà la Prima Squadra bianconera, quindi, si dovrà attendere ancora qualche giorno ma di sicuro,oltre a quanto anticipato nei giorni scorsi, ne faranno parte a pieno titolo tre giovani provenienti dal vivaio: Berton Samuele, Bordin Nicola e Sari Pietro. Tre 2000 che durante la scorsa stagione, non ancora diciottenni, si sono fatti apprezzare esordendo in Serie B sotto la guida di Alberto Bartolini.
Altro dato certo, in attesa dell’elenco completo dei giocatori, è la composizione dello Staff che guiderà la Prima Squadra nella Stagione Sportiva 2018/2018, un gruppo che presenta molte conferme ma anche qualche novità, essendo così composto:
Head Coach: Piero Bovo 
Allenatore degli avanti: Andrea Tonellotto 
Aiuto allenatore: Francesco Pietrosanti 
Preparatore atletico: Ermanno Gallo 
Direttore Sportivo: Sebastiano Chizzali 
Team Manager: Arianna Simionato 
Accompagnatori: Martino Bonaldo, Umberto Borina, Gaudenzio Menin e Silvano Niero
Fisioterapisti: Daniele Boldrin e Roberta Ongaro

La Prima Squadra, quindi, torna al lavoro ed è già chiaro il percorso tracciato da Pietro Bovo: “con Tonellotto e Gallo abbiamo programmato le prime settimane di allenamento sulla base di quattro sedute settimanali, cercando di dar vita a degli allenamenti che contengano più soluzioni di lavoro e per far questo proporremo esercizi di fitness, rugby-skills e volume di gioco” – queste le parole dell’Head Coach – “quindi sarà importante la massima concentrazione nel lavoro in campo da parte di tutti i giocatori, che ringrazio fin d’ora per l’impegno che, ne sono sicuro, sapranno mettere a servizio della squadra.

I bianconeri non dovranno aspettarsi soltanto duro lavoro: lo stesso Bovo ha già organizzata una particolare seduta di team building, con l’obbiettivo di rafforzare i legami di squadra affrontando una giornata di rafting il prossimo 8 settembre, giornata che si concluderà con una grande grigliata.  
Poi, ovviamente, ci saranno dei test sul campo. Tre incontri amichevoli sono già stati programmati e vedranno i nostri impegnati contro Villorba, Valsugana e Castellana rispettivamente il 14 e 22 settembre ed il 6 ottobre, così da essere pronti per il fischio d’inizio che il 14 ottobre, alle 15.30 li vedrà affrontare i neopromossi del Verona Rugby nella prima giornata del Campionato Nazionale di Serie B.

In allegato: Berton Samuele, Bordin Nicola e Sari Pietro.
Foto: Mirna Cestaro.

Ufficio Stampa Rugby Mirano – Simone Borina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *